Montalatte : scopri quello più adatto a te

Il cappuccino è una bevanda fantastica, ideale per iniziare con il piede giusto la giornata. Richiede due semplici ingredienti: latte fresco intero e un buon espresso.

Oggi giorno ci sono tantissime tipologie di montalatte (chiamato anche cappuccinatore o
schiumalatte) sul mercato per consentirti di preparare un ottimo cappuccino direttamente a
casa senza bisogno di ricorrere al bar.

Vediamo insieme le principali tipologie e come funzionano.

Montalatte manuale

Un classico intramontabile, estremamente semplice e incredibilmente funzionale. Composto da un recipiente per contenere il latte, un coperchio per evitarne la fuoriuscita durante la schiumatura e da uno stantuffo inserito all’intero. Al termine dello stantuffo è presente una rete a trama sottilissima. Per riuscire a creare la schiuma basterà agitare velocemente lo stantuffo per far si che la reticella incorpori le bollicine d’aria all’interno del latte.

Disponibile in diversi materiali quali plastica ,vetro (molto elegante) o acciaio (in questo
caso si può riscaldare il latte direttamente nel montalatte).

Prezzo: Molto contenuto e accessibile, con una ventina di euro è possibile acquistare un
ottimo montalatte manuale. Potrebbe variare in base ai materiali utilizzati e per la qualità
dello stantuffo (guarnizioni e struttura della rete).

Pro: ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: richiede un’attività manuale per ottenere la schiuma. Non proprio immediato.

In conclusione, se ti piace il cappuccino, non temi una piccola attività fisica e non hai
fretta o problemi di tempo questo montalatte potrebbe essere quello giusto per te.

Montalatte a batteria

Non è altro che un semplice frullino a batteria la cui estremità presenta una spirale che, girando velocemente, crea la schiuma.

Prezzo: forse il più economico in circolazione, è possibile trovarlo anche a pochi euro.

Pro: Occupa poco spazio ed è facile da trasportare. Veloce da pulire e utilizzabile direttamente nel proprio bicchiere evitando il rischio di smontare la schiuma durante eventuali travasi. Può anche essere impiegato in altri contesti culinari. Molto economico.

Contro: qualità non del tutto eccellente.

In conclusione, se non hai grosse pretese ne tantomeno soldi da spendere in un montalatte questa è la soluzione ideale.

Montalatte elettrico

Il più avanzato e sofisticato, rispetto ai modelli precedenti. Solitamente si compone in due parti principali: il recipiente e la base. Quest’ultima contiene i componenti necessari a montare il latte contenuto nel recipiente. Il riscaldamento può avvenire elettricamente o per induzione. In certi casi è possibile separare le due parti, in questo modo la base rimane attaccata alla corrente e si può portare il recipiente altrove (ad esempio sul tavolo).

Alcuni modelli offrono ulteriori funzionalità come la montatura a freddo e la scelta della
temperatura per il riscaldamento.

Prezzo: decisamente più alto rispetto agli altri modelli. E’ comunque possibile scegliere tra
un vasto assortimento di modelli/tecnologie differenti, in base anche alle
proprie necessità. I più semplici si possono acquistare a 30 euro mentre i più avanzati
anche oltre le centinaia.

Pro: totalmente automatico (montatura ed eventualmente il riscaldamento del latte).
Prestazioni solitamente superiori. Vasta gamma di modelli e ampia scelta. Il riscaldamento automatico evita il rischio di bruciare il latte.

Contro: prezzo non sempre economico.

In conclusione, se hai sempre i minuti contati e non vuoi perdere troppo tempo dietro alla
preparazione di un cappuccino il montalatte elettrico è la scelta più idonea.

This entry was posted in Elettrodomestici. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*