Robot Aspirapolvere le Imprese più innovative che li producono

Il mercato dei robot aspirapolvere è nato solamente una ventina di anni fa. Ma solo in tempi recenti è diventato per il consumatore un oggetto pratico e conveniente.
Oggigiorno i robot usano fotocamere, intelligenza artificiale e altre tecnologie per sbarazzarsi di sporcizia e polvere. Le case produttrici competono tra di loro per offrire la migliore combinazione di funzionalità al minor prezzo possibile.
Di seguito andiamo a vedere come si chiamano le migliori case produttrici di robot aspirapolveri per la pulizia della propria abitazione.

Dyson, azienda giovane e leader degli aspiratori cordless, ora anche robot

Dyson è un brand emergente nel settore dei robot aspiratori.
Il primo modello è stato rilasciato nel 2014 in Giappone e nel mercato globale soltanto nel 2016. 
Ha poi fatto uscire nel 2019 il Dyson 360 Heurist.
Dyson ha una reputazione per produrre aspirapolveri di alta qualità, ventilatori senza ventole e altre applicazioni come asciugatori per mani, stufe e illuminazione.

Robot aspirapolvere di Ecovacs Robotics 

Questa azienda nata in Cina nel 1998, produce robot aspirapolveri sotto il nome di DEEBOT line, ramo dell’azienda che ha esordito nel 2007.

La sua gamma di prodotti offre tanti differenti aspirapolveri con svariate funzioni e si collocano come prodotti di fascia bassa. Oltre ai robot aspirapolvere l’azienda produce anche robot pulitori di finestre, purificatori d’aria e assistenti allo shopping. I suoi prodotti sono presenti in ben oltre 60 nazioni.

Electrolux, pionieri della tecnologia

L’azienda Electrolux è la creatrice del primo aspirapolvere robot mai creato.
Il suo nome è Trilobite e il suo prototipo è stato mostrato per la prima volta nel 1996.
Il lancio ufficiale è poi stato fatto nel 2001.
Solo in tempi recenti è rientrata nel mercato dei robot aspirapolvere, con il loro Pure i9.
L’azienda ha sede in Svezia, e vende oltre 60 milioni di prodotti domestici e professionali, in oltre 150 nazioni.
Electrolux vende anche lavastoviglie, frigoriferi, condizionatori d’aria e tanto altro.

Robot aspirapolvere Eufy, qualità, innovazione e convenienza

Una vasta gamma di prodotti ad un costo contenuto è quello che offre la ditta Eufy.
La sua gamma è stata lanciata nel 2016 e rapidamente è divenuta molto popolare.
Eufy è una costola di Anker Innovation e produce piccoli elettrodomestici per a casa e la sua domotica.

ILIFE, la migliore tecnologia al servizio dell’uomo

La ditta ILIFE offre due differenti gamme di prodotti per quanto concerne i robot aspiratori.
La serie A che è specifica per la pulizia dei tappeti, e la serie V creata per aspirare e dare lo straccio.
Produce robot di fascia media con meno funzionalità rispetto ai top di gamma ma ad un prezzo più vantaggioso.
Nata a Shenzhen in Cina nel 2007, adesso opera in più di 30 paesi sparsi per il mondo.
Oltre ai robot aspirapolveri, l’azienda produce anche la serie W e H.
La prima specifica per pulire pavimenti mentre l’altra sono aspirapolveri senza filo.

iRobot, se possono immaginarlo possono crearlo

L’azienda iRobot è la creatrice del robot Roomba, uno dei primi e più conosciuti.
Fondata nel 1990, uscirà con il primo Roomba nel 2002, e da allora non ha più smesso di innovare con nuovi modelli.  Oltre Roomba iRobot ha sviluppato una tecnologia per la mappatura della navigazione. 
La compagnia produce apparecchiature smart per la casa, indipendentemente e con l’aiuto di partner strategici.

Panasonic, produce anche robot aspiranti

Panasonic è un’azienda conosciuta in tutto il mondo, ed è attiva in tanti ambiti.
RULO è il nome del primo robot di Panasonic.
La compagnia è relativamente nuova in questo settore, mettendo sul mercato il suo primo robot nel 2015.
RULO e’ stato il primo che ha utilizzato un design triangolare, e ad oggi non è più il solo.
Panasonic nasce in Giappone nel lontano 1918, ad oggi è composta da più di 580 compagnie consolidate e ha oltre 280 mila dipendenti. 

Philips, dall’europa un brand che è sinonimo di qualità

La serie SmartPro è la serie di robot di Philips, e sono disponibili a livello internazionale.
La compagnia è stata stabilita nel 1891  come produttrice di luci e apparecchi elettrici.
Da allora è cambiata molto, focalizzandosi su tecnologia medica e domotica.
La sua sede principale è ad Amsterdam e produce apparecchi di diagnostica medica, e prodotti di natura medica per privati.

Samsung Electronics, prodotti sempre competitivi

Samsung produce la linea di aspirapolveri chiamata POWERbot
Consiste in tanti diversi modelli in differenti fasce di prezzo.
La compagnia Coreana è nata nel 1969 e produce elettronica di consumo, televisori e altri apparecchi elettronici.

Neato Robotics, i robot a forma di D

Ultima ma assolutamente non meno importante è la Neato Robotics.
Azienda giovane nata a San Jose in California è divenuta una delle più solide realtà per quanto riguarda la produzione di robot aspirapolveri di fascia alta.
Sono stati tra i primi a introdurre i robot a forma di lettera “D”.
Grazie a questa particolare forma permette di raggiungere ogni angolo.
Inoltre per merito di uno scanner laser il robot è inoltre in grado di capire il circondario a 360°.
Attualmente la casa vanta ben 19 modelli divisi nelle tre linee XV series, Botvac, e Botvac Connected.

Robot aspirapolvere, Neato Robotics e iRobot sono tra i migliori

Entrambe le aziende sono americane ma hanno al loro interno due differenti visioni sulla progettazione dei robot.
Queste aziende al loro interno sono dotate di ottimi centri di ricerca e sviluppo.
Qui collaudano e testano le migliori tecnologie che andranno applicate sui loro robot.
Oltre che fornire le migliori tecnologie sul mercato sono due aziende leader anche per quanto riguarda il supporto al cliente. Anche i sistemi operativi come iOS e Android cambiano repentinamente con costanti aggiornamenti.
E’ importante che anche le case produttrici di robot siano aggiornate, in modo tale che le loro app funzionino correttamente.
Dato che i robot si affacciano con l’utente tramite smartphone anche questa fase di sviluppo e ricerca gioca un ruolo davvero importante.
L’azienda iRobot ha una notevole esperienza in fatto di robotica, infatti inizialmente si occupava di robotica militare.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Dw2kAJdUYAAuYsL.jpg
iRobot in ambito militare

Robot aspirapolvere è importante affidarsi ad aziende esperte

Una delle ultime operazioni compiute dall’azienda in tal senso è stata infatti misurare i livelli di radiazioni dopo l’incidente nella centrale nucleare di Fukushima.
Questi robot dunque dispongono di una grande know-how grazie all’esperienza maturata in precedenza.
Anche per questo motivo il gap con altre case produttrici potrebbe essere per certi aspetti, ancora incolmabile.
Neato Robotics è una azienda nata da poco, nel 2015.
Produce robot di alto profilo è ha una grande cura per quanto riguarda la fase di ricerca e sviluppo.
Nel 2017 è stata acquisita dal colosso tedesco Vorwerk, ma questo non ha poi impedito di continuare a produrre i robot in autonomia.

Le altre case produttrici che non abbiamo considerato ma che meritano una menzione

E’ un settore in grandissima crescita e sono in tanti a lanciarsi in questo ambito che fino a qualche anno fa era pressoché sconosciuto.
Il mercato è praticamente molto giovane, non avendo ancora nemmeno vent’anni.
Ma soltanto negli ultimi 3-4 anni c’è stato un allargamento dell’offerta in maniera considerevole.
Sono tantissimi i brand che hanno continuato o iniziato a produrre robot di questo tipo. Tantissimi brand europei americani e anche soprattutto cinesi.
La lista non potrebbe essere mai aggiornata vedendo il rapido evolversi della situazione.
Tra i brand più conosciuti che comunque meritano di essere segnalati sono i seguenti: Folletto, Vileda, Rowenta, Ariete, Haier, Makita, Proscenic, Ikohs, LG, Miele, Dirt Devil, Karcher, Ecovacs, Roborock, Cyclonia.

About Daniele A

Pupazzo
This entry was posted in Casa, Domotica and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to "Robot Aspirapolvere le Imprese più innovative che li producono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*